STRUDEL DI CARCIOFI

E’ un’alternativa alle classiche torte rustiche, e può essere servito sia in un buffet sia come piatto unico;
si può preparare con largo anticipo congelandolo e cuocendolo il giorno in cui viene servito: se congelato, va riportato a temperatura ambiente prima di servirlo.

 

ingredienti

   1 rotolo di pasta sfoglia tirata sottilissima

   6 carciofi

   250 gr. di formaggio morbido tipo philadelphia

   2 uova

   pangrattato

   6 noci sbucciate

   prezzemolo tritato

   succo di limone

   una noce di burro,

   3 cucchiai di olio di oliva

   sale e pepe q.b.

 

Preparazione

Mondare i carciofi togliendo le foglie più dure e la peluria interna. Tagliarli per il lungo a fette sottili prendendo anche un po’ del gambo e saltarli nell’ olio in una padella grande.
 Bagnatelo con il succo di limone, salateli, pepateli e continuate

la loro cottura per qualche minuto facendoli saltare di tanto

in tanto. Devono rimanere abbastanza al dente.

Mettere il composto in una ciotola e, quando sono tiepidi,

tritare grossolanamente e amalgamare con il formaggio

le noci spezzettate, il prezzemolo tritato, l’uovo sbattuto

e una spolveratina di pangrattato.


Con l’aiuto del mattarello, tirare la pasta fino a ottenere

una sfoglia sottile che va adagiata sulla carta da forno. Distribuire sulla sfoglia il ripieno di carciofi e arrotolarla

su se stessa. Adagiare il rotolo ottenuto su una pirofila

foderata con carta da forno, spennellare con il rosso d’uovo

e cuocere a 180 gradi fino a quando sarà diventato dorato.

 

Strudel-di-carciofi-

Saperne di più

Dolci