CHIACCHERE DI PUTIGNANO

Rappresentano il dolce più amato da tutta la Puglia che viene abitualmente preparato durante il periodo di Carnevale.

Ingredienti:

1 kg farina 00 tipo forte, 

200 gr vino bianco secco, 

150 gr burro, 

100 gr zucchero, 6 uova grandi, 

20 gr sale,

10 gr di lievito in polvere per cottura

 

Preparazione

Disporre la farina a fontana, versando al centro le uova, lo zucchero, il sale, il vino. Impastare tutti gli ingredienti e, quando l’impasto risulta liscio e asciutto, aggiungere il burro precedentemente ammorbidito a pomata. Quando si è incorporato in modo omogeneo, mettere l’impasto sul banco da lavoro coperto da pellicola e farlo riposare per 30 minuti. Stendere l’impasto molto sottile e tagliarlo a rombi con una rondella ondulata. Cuocere in abbondante olio di arachidi, cercando di non far cadere nell’olio molta farina. Friggere le chiacchiere fino a quando assumeranno un bel colore dorato, girandole almeno una volta. Quando saranno diventate fredde, spolverarle con abbondante zucchero a velo. Poi riporle in un contenitore a chiusura ermetica per conservarle qualche giorno.  

Varianti

C'è chi, per aromatizzare le chiacchiere, nell'impasto aggiunge scorza di limone o arancia grattugiata, o succo di arancia. Al posto del vino bianco, è possibile utilizzare cognac o brandy, o un altro superalcolico a piacere. 

Accorgimenti per la preparazione

Usare una farina 'forte', ricca di glutine, in grado di garantire un impasto elastico e resistente, che potrà essere steso anche in maniera sottile. Prestare attenzione alla temperatura dell'olio: quella ideale è compresa tra i 165 e 175 gradi, per evitare che la chiacchiera s’inzuppi troppo d'olio, o che al contrario risulti bruciacchiata. Friggere con olio abbondante, in modo che la chiacchiera sia totalmente immersa nel liquido.

 

Saperne di più

Dolci