LA CIPOLLA DI SUASA

ZONA DI PRODUZIONE

La cipolla di Suasa è coltivata esclusivamente nella zona di Castelleone di Suasa (An) e San Lorenzo in Campo (Pu).

QUALITA'

La cipolla di Suasa generalmente ha il bulbo di grandi dimensioni, compatto, con le foglie esterne di colore rosso-dorato, e dal sapore dolce, ma spesso può avere il bulbo abbastanza piccolo, e leggermente dorato che mantiene la stessa dolcezza questo perché essendosi mischiati col tempo i semi della vera cipolla di Suasa con altri semi ha perso alcune delle sue caratteristiche mantenendone altre.

STORIA

Alcune testimonianze e documentazioni fanno risalire la coltivazione della cipolla di Suasa, nel comune di Castelleone di Suasa, ai primi del ‘900 ed è valso ai suoi abitanti il nome di “cipollari”.

LA COLTIVAZIONE

La coltivazione della cipolla sia a San Lorenzo che a Castelleone di Suasa veniva effettuata con tempi e modi simili ma differenti, infatti a San Lorenzo si usava il metodo della semina con il "bancone" mentre a Castelleone si usava il metodo della "spiazza", che si effettuava direttamente nel terreno.

LA CONSERVAZIONE

Come per la semina anche per la conservazione delle cipolle di Suasa si usavano due modi differenti: a Castelleone si facevano le "mpingole" (si appendevano i mazzetti di cipolle ad un palo) a San Lorenzo, invece, si facevano i "pajari" (le cipolle venivano ammassate tutte insieme).

 

cipolla di suasa

Saperne di più

Ortaggi